Torta Sbriciolata alla Nutella

Recipes

Oggi inauguro il mio blog con una ricetta facile e veloce: un dolce composto da briciole d’impasto che racchiude una crema vellutata di ricotta e Nutella.
Da non perdere per tutti gli amanti della crema alle nocciole più famosa!

Ingredienti per la frolla (per una teglia di 28 cm):

  • Burro freddo 200 gr
  • Farina 00 500 gr
  • Lievito chimico in polvere 5 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Sale 4 g
  • Uova medie 2
  • Zucchero a velo 300 gr

Per il ripieno:

  • Nutella 200 g
  • Ricotta vaccina 600 gr

Preparazione:

Per preparare la torta iniziate dalla frolla: ponete nel mixer la farina e il lievito setacciati, unite il burro freddo a pezzetti, aromatizzate con la vanillina, aggiungete anche il sale, azionate le lame per frullare tutto ottenendo la classica sabbiatura.
Trasferite il composto in una ciotola larga, incorporate lo zucchero a velo, le uova e mescolate velocemente con le mani sbriciolando la frolla. Dovranno formarsi delle grosse briciole, non un classico panetto. Coprite con la pellicola a contatto le briciole di impasto e ponete in frigorifero.
Intanto preparate il ripieno: scolate la ricotta (almeno un paio di ore prima) setacciatela con un colino per ottenere una crema liscia senza grumi, aggiungete la nutella mescolate con una spatola fino ad ottenere una crema omogenea. Foderate con carta da forno una tortiera tonda dal diametro di 28 cm e ponete sul fondo metà della frolla sbriciolata, schiacciate leggermente con le mani e poi spalmateci sopra il ripieno alla nutella.
Ricoprite con le briciole rimaste avendo cura di coprire bene il ripieno.
Infornate a 180° per un 1 ora e 20 minuti (o forno ventilato a 160° per 1 ora), coprite con un foglio di alluminio se la superficie si scurisce e proseguite la cottura.
Sfornate la torta, fatela raffreddare e poi servitela.

Se decidete di farla, fatemi sapere se vi è piaciuta!

Giulia

Found on: www.giallozafferano.it

0 thoughts on “Torta Sbriciolata alla Nutella”

  1. Da leccarsi i baffi!!! Ho proprio comprato un mega vaso di Nutella da qualche giorno e volevo usarlo per fare una torta e questa mi sembra proprio quella giusta. Così non corro il rischio di mangiarlo tutto davanti ali libri di matematica o latino 😉

  2. Il tuo post mi ha ricordato un aneddoto che raccontava spesso mia nonna.
    Lei diceva che da bambina aspettava tutto l’anno che arrivasse il Natale, perché sapeva che per quella festa le sarebbe stato regalato un cioccolatino. Allora quel minuscolo pezzo di cioccolata era un lusso inimmaginabile, che ci si poteva permettere appunto soltanto una volta l’anno. Adesso invece, diceva mia nonna, se ho voglia di un po’ di cioccolata vado al supermercato e me ne compro una stecca larga così e spessa così per un euro e spiccioli.
    Mia nonna ci faceva questo paragone per farci capire che adesso ogni giorno é festa, ogni giorno é Natale, perché ora possiamo permetterci di fare tutti i giorni delle cose che soltanto pochi anni fa erano delle comodità inaccessibili. E quindi finiamo per darle per scontate, non le apprezziamo nella giusta misura e non siamo mai contenti. Sei d’accordo?

Rispondi